Weekend di gare, primi successi per l’Under 14

8 ottobre 2019

Primi successi per l’Under 14 di coach Riccardo Squarcini che, dopo vari cambi di programma occorsi durante la settimana, ha incontrato al campo Maneo di Livorno i pari età del Cus Pisa e del Livorno 2. Dopo le prime due sconfitte, subite dai Lions e dagli Amatori Cecina, sono arrivate due confortanti vittorie che riportano morale alla squadra e fanno intravedere segnali positivi. Entrambi i match sono stati combattuti ed equilibrati, ma il Bellaria è stato bravo a capitalizzare il maggior numero di occasioni e mettere a segno una meta in più. I risultati finali (24-17 con Cus Pisa e 12-7 con Livorno 2) rispecchiano l’andamento dei due match e saranno sicuramente di sprono per i prossimi impegni. Sono scesi in campo: Del Guerra, Salcioli, Vanni, Lemmi, Aprile, Favilli, Bocchio, Nuti, Iacoponi, Panicco, Moscillo, Giari, Fiorentini, Bellucci, Caroti, Gradassi, Lorenzini, Prandini, Santoni, Gelli e Crocetti.

Ottima prestazione anche quella fornita domenica mattina dall’Under 12 sul campo Castellani di Cecina. I coach Vincenzo Limone, Dario Campani e Francesco Airi, nonostante alcuni forfait dell’ultimo minuto, sono comunque riusciti a schierare al completo entrambe le formazioni ed ottenere (al netto della sfida in famiglia Bellaria 1 – Bellaria 2) ben cinque successi sui sei incontri disputati con Amatori Cecina, Elba Rugby e la mista Rugby Lucca/Cus Pisa. Sebbene ci sia ancora molto da lavorare su tanti aspetti e ci siano ancora da inserire diversi ragazzi neo-tesserati, il gruppo ha ancora una volta dimostrato di entrare in campo con uno spirito incredibilmente battagliero e una grande unità di squadra: questo gli permette di sopperire anche alle carenze, e consente anche ai nuovi di potersi inserire più tranquillamente potendo contare sul continuo sostegno dei compagni più esperti. Al momento c’è molta soddisfazione, la stagione 2019-2020 è sicuramente partita nel modo giusto.

Nella mattinata di domenica si è giocata anche la prima giornata dei gironi di qualificazione Under 16, che ha visto disputarsi il doppio confronto tra le due franchigie Granducato Rugby e i pari età del Firenze 1931. Le due gare, valevoli per i gironi 4 e 5, sono state disputate proprio sul campo della Bellaria e hanno avuto un esito contrapposto: la squadra 1 del Granducato ha dapprima battuto nettamente la squadra 2 del Firenze (118-0), mentre nell’incontro successivo il Firenze 1 ha restituito la scoppola al Granducato 2 (101-0). Come si può facilmente intuire dai punteggi, i due incontri si sono sviluppati con una netta supremazia di una squadra rispetto all’altra. D’altronde il girone di qualificazione serve proprio a verificare il livello delle varie squadre, per poi poterle suddividere progressivamente in vari livelli dove tutti i ragazzi potranno confrontarsi con avversari adatti al proprio contesto.

Stesso copione per la formazione Under 18, anch’esse impegnate nella prima giornata del girone di qualificazione. I ragazzi del Granducato 2 hanno affrontato i Mascalzoni del Canale (franchigia formata da Etruria Piombino ed Elba Rugby), in un match equilibratissimo nel quale le difese hanno sistematicamente bloccato le incursioni degli avversari. Alla fine i Mascalzoni l’hanno spuntata 8-7 grazie a un calcio messo tra i pali negli ultimi minuti di gioco.

E mancano ormai solo due settimane all’inizio della serie C2: i Seniores continuano la loro marcia di avvicinamento e venerdì sera hanno affrontato in allenamento congiunto la squadra degli Amatori Cecina, nel penultimo appuntamento prima del debutto previsto domenica 20 ottobre a Borgo San Lorenzo con il Mugello Rugby. I ragazzi di coach Squarcini hanno tenuto testa ai rossoblu cecinesi, squadra che disputerà il campionato di serie C1, dimostrando di avere tutte le carte in regola per togliersi grandi soddisfazioni.