Tutte le Under in campo e grande weekend per il Rugby Integrato

11 Novembre 2019

Quello appena trascorso è stato un fine settimana ricchissimo di impegni per le squadre Bellaria Rugby, impegnate in molte competizioni. La parte del leone, non ce ne vogliano le altre, l’ha fatta sicuramente il Rugby Integrato che sabato ha disputato il torneo internazionale Mixar Ability Trophy negli impianti della Capitolina Rugby di Roma. La manifestazione era iniziata venerdì con un interessante seminario svoltosi nella sala stampa dello Stadio Olimpico, dove le varie figure presenti hanno illustrato i progetti portati avanti dalle rispettive realtà. Poi, come detto, il Torneo. Molte le società partecipanti, che non elenchiamo perchè sarebbe un torto imperdonabile dimenticare di citarne anche solamente una, in una giornata di inclusione e di puro e sano divertimento. La cosa che ci interessa meno è senza dubbio il punteggio finale di ognuna delle gare disputate, ma ci è giunta voce che i nostri ragazzi abbiano vinto tutte le partite: segno che oltre ad aver effettuato un grande lavoro sul piano umano i coach hanno saputo dare loro anche delle ottime capacità sportive, e di questo ne siamo sicuramente orgogliosi. E’ inoltre doveroso citare gli OLD (old fuori ma giovani dentro) che seguono e supportano i ragazzi in ogni occasione con tanto entusiasmo e tanta voglia di rendersi utili. Grazie!!!

Molto attivo anche il Minirugby, che in questo weekend ha schierato tutte le categorie in giro per la Toscana. Under 12 e Under 10, guidate rispettivamente dalle coppie Campani/Airi e Stefanelli/Posillipo, hanno disputato a Prato il torneo nazionale “Francesco Compiani”, incontrando alcune delle migliori realtà della nostra regione e non solo. Il torneo vedeva infatti al via, oltre ai pardoni di casa del Gispi, anche Livorno Rugby, Cus Siena, Sesto Rugby , Valdinievole e Rugby Parma. I ragazzi hanno lottato fino all’ultimo minuto dell’ultima partita e si sono comportati da squadra vera, uscendo sempre a testa alta. Partecipare a tornei di alto livello serve soprattutto a confrontarsi con i migliori, dai quali c’è sempre qualcosa da imparare. Da questa settimana, inoltre, anche l’Under 10 ha ufficializzato l’iscrizione della seconda squadra, resasi necessaria visto il cospicuo numero di iscritti. I ragazzi guidati da coach Reino sono scesi sul campo dei “cugini” Lions Amaranto nel raggruppamento che comprendeva anche Puma Bisenzio e Lucca, mettendo anche qui in mostra un’ottima amalgama di squadra, sebbene ci siano ancora molti aspetti da migliorare.

Doppia trasferta anche per i più piccoli: gli Under 8 hanno schierato due squadre nella gelida mattinata di Uzzano, ospiti del Valdinievole Rugby. Le due squadre, guidate rispettivamente dai coach Meini e Bagagli, hanno affrontato anche il Gispi Prato e gli Amatori Cecina fornendo buone prestazioni, ma la soddisfazione per noi più grande è quella di aver potuto schierare la doppia formazione anche in questa categoria. Gli Under 6, al loro esordio stagionale dopo il rinvio dello scorso turno causa maltempo, si sono ritrovati al “Priami” di Stagno dove hanno incontrato i Lions e il Livorno 1931. Molto soddisfatti i coach Lorenzo e Matteo, che non si aspettavano una risposta così pronta da un gruppo praticamente tutto nuovo ma già molto unito ed entusiasta. Entrambe le Under, dopo il giusto e fisiologico periodo di rodaggio, danno l’impressione di volersi ritagliare una stagione densa di grandi soddisfazioni.

Weekend magro di risultati invece per il settore giovanile: l’Under 14 di coach Squarcini non è riuscita a reggere l’impatto della prima squadra Gispi, fresca di secondo posto al Superchallange Nazionale (sconfitto solo in finale dal Petrarca Padova). I Pratesi si sono imposti per 54-7. Questi match con avversari di livello nettamente superiore, che all’apparenza sembrano avere poco senso logico, servono in realtà per confrontarsi con l’elitè e fare bagaglio di esperienze. A volte queste cocenti sconfitte servono più delle vittorie e per capire e far capire ai ragazzi dove e come possono migliorare. Doppia sconfitta anche per le squadre Under 16 Granducato Rugby, che dopo un avvio di stagione molto positivo stanno attraversando un periodo poco fortunato, e raccogliendo forse meno di quanto meriterebbero. La squadra 1 è stata sconfitta per 12-9 dalla (forte) franchigia “I Ghibellini”, composta dai ragazzi di Arezzo e Siena, in un match molto equilibrato e sicuramente alla loro portata. E’ andata peggio invece alla squadra 2, sconfitta dalla franchigia “Mascalzoni del Canale” (Etruria Piombino ed Elba Rugby) con un pesante 89-7. Sempre in casa Granducato, un po’ di sfortuna anche per l’Under 18 sconfitta in casa dal Florentia 17-25: a parità di mete messe a segno (3-3) sono stati i calci piazzati ad essere determinanti.