Minirugby e giovanili: il resoconto del fine settimana

22 ottobre 2019

Un altro fine settimana di lavoro per le giovanili del Bellaria rugby.

Gli Under 12, suddivisi in “blu” e “verdi”, hanno disputato due raggruppamenti distinti. La squadra Blu è scesa in campo sabato a Torre del Lago, ospite dei Titani Rugby, insieme  a Lions Amaranto (presenti con due squadre), Gispi Prato e Cecina. Nonostante alcuni momenti di amnesia, il gruppo ha retto  con grande intensità le cinque partite disputate e i ragazzi sono riusciti ad esprimere un bel rugby piacevole da vedere, ottenendo anche risultati importanti.  La squadra “verde” è stata invece costretta alla levataccia della domenica mattina per raggiungere San Vincenzo dove si disputava il raggruppamento organizzato dai Rufus con ospiti anche Elba, Golfo Rugby, Amatori Rosignano e Grosseto. La squadra, quasi totalmente composta da ragazzi del 2009 e nuovi iscritti, ha dimostrato un gran carattere e ha dato del filo da torcere a tutti gli avversari senza mai perdersi d’animo, tanto che nell’ultimo match della giornata è arrivata anche la meritata soddisfazione di una vittoria (che fa sempre bene al morale).

La categoria Under 14 ha invece osservato un turno di riposo per permettere lo svolgimento del “Festival delle Aree”, manifestazione periodica alla quale sono convocati i ragazzi di tutte le squadre toscane che si sono più messi in evidenza. A rappresentare il Bellaria Rugby in questa occasione sono stati chiamati Aimè Favilli, Mattia Aprile e Mattia Nuti. Il Festival, svoltosi sabato ad Arezzo, è sicuramente un momento di verifica per le varie società della regione e un’opportunità per i ragazzi che possono giocare insieme ai pari età di tutte le altre squadre.

Sempre al pezzo anche gli Under 16 della franchigia Granducato Rugby, che anche domenica ha schierato due formazioni complete. La squadra 1 ha ottenuto un successo prestigioso con il Florentia, una delle più ambiziose realtà toscane che sicuramente svolgerà un ruolo da protagonista. Il match è stato molto equilibrato ma alla fine il Granducato è riuscito a prevalere 27-24. La squadra 2 è invece stata sconfitta 81-5 dagli Amatori Rosignano, squadra tosta che si è meritatamente qualificata per la “final eight”, dando comunque segnali di crescita rispetto alle ultime uscite e sicuramente questo girone di qualificazione sarà servito ai ragazzi come preparazione per il campionato di  seconda fascia.

Convincente vittoria del Granducato Rugby anche nella categoria Under 18, dove i ragazzi si sono affermati 22-7 nel match con gli Amatori Cecina. La vittoria consente di ottenere il primo posto nella fase preliminare del campionato regionale: sicuramente un bel risultato che fa sperare per il proseguo della stagione.