Il Bellaria fa poker: battuto 17-5 il Rugby Mugello

12 gennaio 2020

Vittoria doveva essere, per staccare gli avversari e tentare l’aggancio al terzo posto in classifica, e vittoria è stata. Ma che fatica!!! Il “Kontado”, ovvero la squadra che unisce il Rugby Mugello e il Valdisieve, si è presentato a Pontedera con gli stessi punti in classifica del Bellaria e durante tutto il primo tempo ci ha ricordato il perchè nella gara di andata, alla prima giornata di campionato, uscì dal campo vittoriosa. Squadra rognosa, con una fase difensiva terribilmente efficace che grazie un’ottima salita chiude gli spazi e impedisce di giocare, e con un estremo molto bravo che trova sempre movimenti e diagonali difficili da interpretare. Non per niente la prima frazione di gioco termina con un insolito 0-0, con poche occasioni per entrambe le squadre che a fatica sono riuscite ad entrare nei 22 metri avversari. Era però difficile pensare di poter tenere la stessa intensità e la stessa concentrazione anche per tutto il secondo tempo, e al primo fisiologico calo di intensità il Bellaria colpisce : un ottimo Elia Schioppetto dapprima in veste di ball carrier riesce a guadagnare un bel po’ di metri e poi, sullo sviluppo della stessa azione, trova la superiorità numerica e l’apertura giusta per Andrea Boninsegna, libero di schiacciare in meta. Francesco Migliano trasforma da posizione molto defilata e porta il Bellaria sul 7-0. Ci si aspetta la reazione veemente del Mugello, ma la grande pressione porta solo un calcio che gli avversari però mettono fuori. E’ invece tra i pali il calcio di Migliano, pochi minuti dopo, e permette al Bellaria di uscire dal break e portarsi sul 10-0. Il Mugello appare stanco e il Bellaria colpisce per la seconda volta: il pilone Leonardo Barsacchi sfonda la difesa avversaria ma commette in avanti al momento di schiacciare l’ovale, e nella susseguente mischia la prima linea del Bellaria travolge e porta in meta tutto il pacchetto ospite, guadagnando così la meta tecnica. Il 17-0 a dieci minuti dalla fine appare rassicurante ma nel rugby è vietato rilassarsi, il finale si trasforma così in un monologo del Mugello che ci mette in grandissima difficoltà. Per fortuna il tempo è poco e gli ospiti riescono a realizzare solo una meta prima del fischio finale. La quarta vittoria consecutiva porta così altri quattro punti in classifica che permettono al Bellaria di guadagnare il terzo posto in solitaria, staccando proprio il Mugello e superando il Rufus, oggi sconfitto dal Lucca. Sarà proprio il Rufus ad ospitarci domenica prossima: sicuramente vorrà riprendersi la posizione… ci aspetta quindi l’ennesima battaglia!!!