Giovanili Bellaria – Il resoconto settimanale

nor

Due vittorie e due sconfitte per le giovanili Bellaria, con gli U18 Gold che ritrovano il sorriso e gli U16 Bianco che continuano a sperare nel passaggio di turno. Il resoconto delle gare:

U18 Gold – Bellaria-Montecatini 88-76

Ritrovano la  vittoria gli U18 Gold, al termine di una gara che li ha visti sempre in vantaggio anche con scarti importanti. Già dall’urlo pregara si è avuta la sensazione di una squadra più “convinta” del solito ed infatti Di Puccio e compagni conquistano subito l’inerzia del gioco aumentando il vantaggio fino al 51-36 dell’intervallo; nel terzo periodo si tocca il massimo vantaggio, +23, e nel finale ci limitiamo ad amministrare. Finalmente si è rivisto una buona alternanza di soluzioni offensive e, soprattutto, non siamo stati messi in affanno dal pressing e dalla zona avversaria. Ancora due gare casalinghe prima della fine del campionato, con le due formazioni Pratesi, a partire da lunedi 8 aprile

Bellaria: Gazzarri 19, Cavallini 12, Bellini 11, Mattolini 11, Diviggiano 8,  Cei 6, Puccioni 5, Guidotti 5, Mateo 5,  Merlini 4, Magozzi 2, Di Puccio. All Pugi

 

U18 Silver –Pall. Valdera-Bellaria 63-41

Deluso coach Sestini al termine della gara contro Valdera; dopo una settimana di buoni allenamenti si aspettava di più dai suoi ragazzi che invece hanno marcato visita. Uniche note positive le prestazioni di Capone e Strelnikov, per il resto c’è bisogno di un pronto riscatto già dalle prossima partita, sabato 6 aprile al PalaMatteoli contro Piombino

 

U16 Bianco Bellaria-Biancorosso Empoli 69-67

Bella affermazione degli U16 di Pugi, che si aggiudicano al fotofinish l’incontro con Empoli al termine di una partita sempre in equilibrio. Prosegue quindi il cammino di Magozzi e c. verso le finali regionali. Prossima gara Giovedi 4 aprile a Certaldo

 

U16 Azzurro – Arcidosso-Bellaria 71-38/

Sconfitta per 71-38 dell’under 16 azzurra riesce a restare in gara solo nella prima metà della gara. Al rientro dall’intervallo Arcidosso prende saldamente le redini dell’incontro ed aumenta il vantaggio fino al 71-38 finale .